Grande successo per vino e cibo italiano a Bellavita Amsterdam 2020



Si è conclusa con grande successo la quinta edizione di Bellavita Expo Amsterdam, il più grande trade show dei Paesi Bassi dedicato alla promozione delle aziende agroalimentari italiane, organizzato in partnership con i colossi fieristici Vinitaly e Cibus presso il centro Amsterdam RAI.

L’evento, svoltosi dal 13 al 15 gennaio 2020 all’interno di Horecava, ha visto la partecipazione di oltre 100 brand italiani, con tanti produttori di gemme artigianali affianchati da marchi iconici leader di settore, e per la prima volta ha aperto le porte ad una selezione di 15 aziende spagnole grazie alla collaborazione con Ibérica Expo, avendo così fornito agli oltre 70.000 buyer e professionisti del settore che hanno visitato Horecava la possibilità di conoscere un’ampia selezione di prodotti mediterranei autentici in un unico padiglione.

Tra la gamma di prodotti presentati hanno spiccato le pizze e i prodotti da forno creati con le migliori farine, le paste ripiene, il riso e le nocciole del Piemonte, il prosciutto crudo di Parma, la finocchiona toscana, il fiordilatte campano, il pomodoro pelato in acqua di mare, il parmigiano reggiano biologico, il Prosecco DOC, i vini di grandi vitigni come Sangiovese, Nebbiolo, Vermentino e Montepulciano, la Bonarda dell’Oltrepò Pavese, la colomba con crema di pistacchio di Bronte, il panettone in vasocottura, i filetti di tonno in olio extra-vergione d’oliva biologico, l’aceto balsamico di Modena, ma anche le olive e gli oli andalusi, il chorizo e il Cava catalano.

Bellavita Expo Amsterdam si è aperto con la cerimonia di consegna del Marchio Ospitalità Italiana 2020, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per i Paesi Bassi, che ha conferito riconoscimenti e certificazioni a oltre 50 autentici ristoranti italiani con sede in Olanda, in un evento aperto alla stampa il primo giorno di expo.

Il programma delle masterclass si è caratterizzato per una una svolta moderna nelle tipiche cucine regionali italiane, con uno sguardo più aperto al bacino mediterraneo. Il primo giorno di expo il Bellavita Food & Wine Academy ha ospitato, ad esempio, la masterclass “Organic native: Some of Italy’s best wine with food pairing” guidata da Kevin Gagnon e organizzata in collaborazione con Vinitaly. Kevin Gagnon, wine expert WSET e wine ambassador di Vinitaly, ha presentato, tra rossi, bianchi e sparkling, sei vini biologici italiani abbinati a finger food anche della cucina internazionale realizzati dalla Resident Chef Nicoletta Tavella, fondatrice di La Cucina del Sole, la più grande scuola di cucina italiana nei Paesi Bassi.

Il secondo giorno dell'Expo è stato dedicato ai Bellavita Labs, una serie di seminari didattici condotti da figure chiave del mercato, che hanno esplorato le ultime innovazioni nell'enogastronomia italiana e mediterranea. Di particolare interesse per i visitatori le sessioni di Pasta Making Lab, Olive Oil Lab e Vegan Lab oltre al Wine & Food Pairing Lab che ha visto l’abbinamento di tre grandi classici vini italiani con piatti semplici ma gustosi, guidato dalla wine expert Janna Meppelink.

Bellavita ha inoltre rinnovato la collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi - Delegazione Paesi Bassi. Oltre 40 i membri dell'associazione che hanno prestato la loro esperienza ai lavori di quest'anno, tra cui si sono alternati sul palco Mario Loina, Executive Chef dell'hotel a cinque stelle Hyatt Regency Amsterdam, e Giovanni D'Apice, che ha presentato tre ricette tratte dal suo ultimo libro di cucina “Risotto”. Presente anche, direttamente da Orsara di Puglia, il "cuoco contadino" Peppe Zullo, che ha guidato sia il Vegan Lab che una masterclass sulle virtú salutistiche della cucina italiana.

Gettonatissimo, infine, il Bellavita Pizza Academy, che per tre giorni ha accompagnato gli ospiti in un viaggio attraverso i segreti dell’autentica pizza italiana, in collaborazione con il pluripremiato maestro pizzaiolo Marco Fuso.

L'evento ha culminato ancora una volta con gli iconici Bellavita Awards, a riconoscere l'eccellenza dei prodotti in esposizione sulla base della valutazione di oltre 200 giudici selezionati fra gli operatori del settore F&B locali. Ottimi riscontri ha avuto il mondo wine, con il Sangiovese Superiore “Imperfetto” dell’azienda Amaracmand a vincere il primo premio nella categoria Beverage e il Nebbiolo d’Alba dell’azienda Dogliani ad aggiudicarsi il premio Best Brand Identity. Premiato anche il vino catalano “Iura” dell’azienda Atavus Priorat, a cui è andato l’Ibérica Award per il miglior prodotto spagnolo. È stata invece l’azienda Cinque Sensi con il prodotto “La giardiniera di Morgan” ad aggiudicarsi il primo premio per la categoria Food, mentre i premi Most Innovative Product e Chefs’ Choice sono andati rispettivamente all’azienda Novafood con il cioccolato al peperoncino crusco e all’azienda Subissati con il salame al Morellino di Scansano. È andato infine ad un caffè, la miscela “Europa - Classico italiano” dell’azienda Hardy Caffè, il premio speciale Taste Good Award.

Bellavita Expo Amsterdam è una delle otto fiere organizzate ogni anno da Bellavita in tutto il mondo. Prossime tappe: Toronto, Amburgo, Varsavia, Chicago, Cittá del Messico, Bangkok e Londra.


Iscriviti alla nostra newsletter